Google Plus non ammetterà Nomi Falsi e Nickname

di il 31 agosto 2011 alle 00:21

A molti piace usare pseudonomi o addirittura nomi completamente falsi all’interno dei social network, basti vedere l’utenza facebook, ma ciò non potrà essere fatto sul nuovo Google Plus, il quale richiederà obbligatoriamente il nome reale degli iscritti. Al momento non è molto chiara la metodologia per il riconoscimento dei falsi, ma il presidente di Google è stato molto chiaro sulle regole del servizio, dichiarando esplicitamente che Plus richiede nomi reali perchè nato come un servizio di identità adatto alla ricerca delle persone. Un nome falso andrebbe contro lo scopo principale del servizio, perciò non sarà ammesso in nessun caso. Ovviamente c’è chi ha lamentele in merito alla privacy, ma il servizio non è obbligatorio e quindi è libero di mantenere le proprie regole. Inoltre il nome reale eviterà i tanti raggiri e utenti fittizi presenti su facebook, così da permettere ai propri utenti di sapere davvero con l’identità di coloro che seguono.

1 comments
Erevircs
Erevircs

Penso che sia già un buon inizio, Facebook era diventato davvero insostenibile, almeno per me.

Guarda anche
tech

Nexus TV: la nuova TV Streaming di Google

  Google dopo l’insuccesso con la sua Google Tv simile alle altre applicazioni televisive come Sky e Mediaset Premium decide…

tech

Google brevetta il tatuaggio intelligente

Se Google sta già per portare alla ribalta mondiale il concetto di tecnologie indossabili grazie ai suoi Glass, con l’ultimo…

smart

Google Play Movie arriva in Italia: acquisto e noleggio Film direttamente da Android

Il comparto di servizi Google riservato alla clientela Italiana si è finalmente uniformato a quello dell’utenza Americana. Proprio in queste…